Buprestis (Ancylocheira) novemmaculata novemmaculata Linnaeus 1767


Dimensioni 13-20 mm
Pressoché inconfondibile, ha forma ovale e leggermente convessa, colorazione di fondo bronzo scuro e presenta su ciascuna delle elitre quattro macchie gialle di dimensioni molto variabili, a volte talmente estese da congiungersi, altre quasi del tutto assenti. La colorazione gialla, sempre incostante, è diffusa anche su mandibole, guance, fronte e pronoto, su quest'ultimo con una fascia laterale che si estende leggermente sul bordo anteriore.

La specie più simile è Buprestis octoguttata, che si differenzia principalmente per il colore di base blu metallico. Possibile confusione anche con Buprestis haemorrhoidalis, distinguibile per la diversa pigmentazione e per l'assenza di macchie gialle sulle elitre e sulla fronte.
Reperibile dal livello del mare alla montagna, gli adulti frequentano i ceppi ed i tronchi di Pinus recentemente abbattuti ed esposti al sole, nei quali le femmine depongono le uova (meno frequentemente anche in legno di Larix e Picea).

Periodo di attività da maggio a settembre.
Presente in tutta Italia eccetto le Marche.