Trachys minuta minuta (Linnaeus 1758)


Dimensioni 2,5-3,5 mm
Corpo globoso, superiormente di colore nero bronzato o violaceo, ricoperto da una lunga pubescenza biancastra formante delle fasce ondulate, una sul pronoto e tre sulle elitre. Fronte ampiamente depressa, pronoto trasversale e sinuato alla base, scutello molto piccolo, elitre convesse, nettamente arrotondate all'apice, callo omerale prominente, concavo sul lato interno.
Gli adulti si possono osservare sulle foglie di numerosi alberi (che minano), in particolare Salix e Ulmus, ma anche Populus, Corylus, Alnus, Carpinus e Tilia, sui fiori di Pyrus e Sorbus o su quelli delle ombrellifere. In Italia continentale è l'unica specie del genere che vive sulle foglie degli alberi.

Attiva quasi tutto l'anno, ma più frequente da marzo a settembre. L'ultima generazione annuale sverna allo stadio adulto in vari ripari, ad esempio sotto corteccia, nel terreno o tra i detriti.
Presente in tutta Italia.