Protaetia (Netocia) cuprea cuprea (Fabricius 1775)


Dimensioni 16-25 mm
Specie dalla livrea brillante, di colore molto variabile (verde, bronzo, rame, finanche porpora), con ribordo violaceo al pronoto ed elitre rigonfie lungo la sutura. Alcune sottospecie presentano delle decorazioni lineari bianche sulle elitre, simili a quelle della Cetonia aurata pisana, mentre in altre e nella forma tipica qui presentata esse sono assenti.

Per quanto detto sopra, più che per le caratteristiche decorazioni sempre presenti sulle elitre, Cetonia aurata pisana si distingue per la taglia inferiore, l'aspetto più opaco e l'assenza sia del ribordo violaceo al pronoto che del rigonfiamento alla sutura elitrale.
Gli adulti si possono incontrare dal livello del mare fin oltre i 2000 metri, sui fiori (soprattutto ombrellifere in montagna e cardi in pianura), sulla frutta matura o intenti a succhiare la linfa sgorgante dagli alberi. Larve nella rosura dei tronchi provocata da carie.

Periodo di attività da maggio ad agosto.
Dubbia la sua presenza in Friuli-Venezia Giulia, in Sicilia è sostituita dalla sottospecie endemica hyprocrita.