Cymbalophora pudica (Esper 1785)


Apertura ali anteriori
35-42 mm

MASCHIO
Ali anteriori di colore bianco-rosato, con motivo a mosaico costituito da macchie nere angolari. Posteriori da bianche a rosa, con punti marginali neri a volte molto grandi ed evidenti, altre quasi del tutto assenti. Addome con colorazione di base rosa-rosso, nero ai bordi e nel tratto inferiore, con bande longitudinali anch'esse nere che aumentano progressivamente in larghezza a partire dall'alto. Antenne filiformi, nere come il capo ed il torace, quest'ultimo con diffusa villosità nera di base, bianco-rosata in prossimità del capo e nelle due linee verticali che lo attraversano nella sua interezza.

FEMMINA
Simile al maschio.

Cymbalophora rivularis è più piccola, ha colore di fondo bianco ed è assente nelle due isole maggiori, inoltre la femmina è facilmente distinguibile in quanto attera.
HABITAT
Frequenta radure ed altre zone asciutte ricche di arbusti e bassa vegetazione, soprattutto graminacee.

PIANTE NUTRICI
Brachypodium (Paleo), Festuca e Taraxacum (Tarassaco).

Periodo di attività da maggio a giugno, poi da agosto a settembre. Vola principalmente nelle ore notturne.
Presente in tutta Italia.